Instagram: come interagiscono gli utenti con le loro passioni?

Il segreto per una strategia social corretta è, come abbiamo detto più volte, conoscere la nostra audience: cosa è rilevante per loro? Quali social media usano? E come? Cosa pubblicano? E soprattutto, come interagiscono con la nostra categoria di prodotto?

Vediamo insieme come gli utenti esplorano e interagiscono con le loro passioni su Instagram, analizzando una serie di podcast pubblicati da Facebook dedicati a quattro categorie: auto, cosmetica, sport e viaggi.

Need for speed per gli appassionati di Auto

Chi sono gli appassionati di auto? I dati che emergono dalla ricerca di Facebook, identificano gli appassionati del settore automobilistico come utenti di sesso maschile dell’età media di 26 anni.

La componente visiva è molto forte in questo gruppo. Gli appassionati di auto si rivolgono ad Instagram per trovare immagini di auto di alta qualità e con un’alta componente estetica, da macchine vintage agli ultimi modelli. L’uso di hashtag come #carporn e #supercar sottolinea la forte presenza della componente attrattiva.

Un’altra ragione per cui i fan delle auto si rivolgono ad Instagram, è per valutare le performance di un determinato modello ed avere un’idea di com’è la guida dell’auto, una sorta di test-drive non su strada. Un elemento molto importante da tenere a mente per i marketer è l’utilizzo dei video per animare la macchina e soddisfare il bisogno di velocità degli appassionati. L’83% di questo gruppo utilizza Instagram per guardare video di auto almeno una volta al giorno.

I fan in questione inoltre si rivolgono ad Instagram per ricevere consigli dalla community prima di effettuare un acquisto, è importante quindi essere rilevanti all’interno di essa per essere raccomandati dagli utenti.

Un ulteriore elemento da tenere in considerazione nella propria strategy è che tra le varie passioni e hobby, i fan delle auto risultano essere anche appassionati di sport.

How to: il tutorial spopola tra i beauty-addict

Chi sono gli appassionati di cosmetica? In questo gruppo come possiamo prevedere, al contrario del gruppo precedente, emerge l’audience femminile con un’età media di 27 anni.

9 account su 10 seguiti dalla beauty-audience, sono account di cosmetica. Anche in questo caso gli utenti utilizzano Instagram per scopi differenti: dagli hashtag utilizzati e gli account seguiti emerge un focus sui tutorial ed sulle nuove tendenze.

Ci sono diversi canali che i consumatori prendono in considerazione prima di procedere all’acquisto di uno prodotto di cosmetica ed i social media occupano un posto d’eccellenza. Infatti, il 65% degli appassionati di beauty sceglie Instagram per tenersi aggiornato sugli ultimi trend dal mondo della bellezza. Il 60% lo preferisce rispetto ai media tradizionali come le riviste quando è alla ricerca di un nuovo marchio, ed il 55% utilizza il canale per leggere recensioni sui prodotti.

L’uso di video è importante per dare vita al proprio brand, quindi format ideali sono i tutorial o storie che vedano come protagonista il vostro prodotto. Instagram stories è invece indicato per mettere in scena un “dietro le quinte”.  Un brand del settore che sta lavorando al proposito molto bene è per esempio Dior make-up.

Su Instagram è molto forte il Trend-spotting, cioè la scoperta di nuove tendenze. Per questo il vostro brand deve sempre emergere nelle conversazioni che danno vita agli ultimissimi trend: ricercate i contenuti condivisi dagli utenti e gli hashtag utilizzati per capire meglio il comportamento della vostra audience. Una volta individuati, inseriteli all’interno del vostro messaggio.

Non solo beauty. Gli appassionati del mondo della bellezza hanno ovviamente altre passioni, come moda e luxury, quindi perché non estendere il proprio messaggio collaborando con brand e influencer che appartengono al settore fashion & luxury?

Dietro le quinte dello Sport

La comunità sportiva di Instagram si divide quasi egualmente tra uomini e donne (52% e 48%) con un’età media di 27 anni.

Gli appassionati di sport seguono una gamma diversa di account: canali sportivi, atleti, giocatori, squadre, luoghi dove avvengono incontri sportivi. In particolar modo, seguono i loro atleti preferiti perché interessati alla loro vita personale al di là di quella professionale. Instagram gli permette di avere accesso esclusivo ai “behind the scenes” della loro vita.

Un altro dato molto interessante è che gli appassionati di sport come il surf, snowboard e skate, utilizzano la piattaforma per ricevere dritte da altri utenti e scoprire nuovi posti dove praticare lo sport. Infatti una passione che si unisce a quella degli appassionati di sport è il viaggio.

Gli hashtag principali utilizzati dai fan dello sport sono principalmente relativi al fitness. Infatti emerge come molti utenti utilizzino Instagram anche per motivarsi a fare sport. Inoltre, il 50% dell’audience analizzata usa Instagram per fomentarsi prima di un evento sportivo. Quest’ultimo è sicuramente un dato molto importante per i brand sportivi.

Si, viaggiare… Anche a casa

L’ultimo della serie di podcast presi in analisi è dedicato al mondo dei viaggi e a come i viaggiatori utilizzano Instagram per pianificare, ispirarsi e condividere le proprie esperienze di viaggio.

I viaggiatori di Instagram si dividono in 60% di sesso femminile e 40% maschile e, a differenza delle altre categorie, si identificano con i millennial un po’ più adulti con un’età media di 29 anni.

I viaggi sono la passione più popolare su questo canale già da molto tempo. L’hashtag #travel è stato utilizzato ad oggi  più di 180 milioni di volte, seguito da altri che si riferiscono alla vacanze verso mete piu distanti o anche locali, come ad esempio l’hashtag #staycation (vacanza sia a casa propria che in un posto vicino).

I viaggiatori utilizzano Instagram per condividere le proprie foto (70%), cercare nuove destinazioni (67%), pianificare viaggi e anche scoprire nuovi posti da visitare.
Il 96% di questo gruppo usa Instagram per fantasticare su nuove mete da raggiungere o aumentare l’adrenalina prima di una vacanza (62%).

Gli utenti si rivolgono ad Instagram per immergersi in culture diverse bramano nuove esperienze e nuove avventure. Utilizzate riferimenti culturali, condividete conoscenze locali e curiosità che arricchiscono gli utenti ed espandono la loro visione.

Connettere a livello locale è un buon modo per farsi scoprire anche da chi cerca nuovi stimoli e nuove avventure non lontano da casa.

I viaggiatori amano ispirarsi prima, durante e dopo il viaggio. Il video è indubbiamente uno strumento efficace di storytelling per connettere il proprio brand al viaggio.

Concludendo, che si tratti di auto, cosmetica, sport o viaggi, ci sono degli elementi chiave che sono applicabili a tutto il canale: accesso all’inaccessibile, ispirazione e partecipazione all’interno di una community che condivide gli stessi interessi, e l’elemento di scoperta e voglia di espandere i propri orizzonti.

Fonte: Ninja Marketing

Nessun commento ancora

Lascia un commento