Pinterest: come incrementare le vendite online

Pinterest é uno dei social network più famosi e in continua crescita (ad eccezione dell’Italia) per quanto riguarda lo shop online. Grazie a questo strumento, molte aziende, soprattutto nel mercato estero, hanno incrementato le proprie vendite online e migliorato la visibilità del brand.

Infatti, attraverso la creazione di un profilo Pinterest é possibile condividere immagini e associare un link che rimandi direttamente all’e-commerce dell’azienda. Ovviamente, la pagina di atterraggio dovrà corrispondere all’immagine condivisa; ad esempio, se condividiamo un ‘immagine di un vestito, l’utente cliccando dovrà raggiungere la rispettiva pagina di quel prodotto.

Qualche tempo fa, su Pinterest era solo possibile visionare il prodotto, cliccare sopra all’immagine e acquistarlo nel sito e-commerce. Oggi, grazie all’introduzione dei pulsanti Rich pins é possibile vedere la disponibilità del prodotto e il prezzo. Inoltre, per vendere in modo diretto un prodotto, senza uscire dalla piattaforma, sono stati creati i Buyable Pins, ancora in fase di ottimizzazione sui vari sistemi.

La forza e il successo di Pinterest risiede proprio in questo: generare nuove vendite online attraverso la conoscenza del prodotto e l’acquisto diretto.

Nell’infografica riporta di seguito si mettono in evidenza dei dati importanti:gli utenti attivi su Pinterest spendono più soldi su più elementi rispetto a quelle persone che utilizzano Facebook, LinkedIn o Tumblr. I pins sono 100 volte più virali dei tweets e circa il 47% di noi acquirenti online ha fatto un acquisto sulla base di una raccomandazione proveniente da Pinterest.infographic-pinterest-ccommerce-powerhouse

Nessun commento ancora

Lascia un commento